• Carrello€0

G iuradei è il nome che rappresenta il progetto artistico/musicale dei fratelli Giuradei, Ettore, cantautore di razza, classe 1981, autore di testi e musica e Marco, 1986, polistrumentista e arrangiatore. L’ostinata coerenza nel percorso scelto e la credibilità autorale li hanno calamitati all’attenzione della critica specializzata, regalandogli in questi anni un pubblico in costante crescita. Nel 2006 esce il primo disco Panciastorie, per Mizar Records/Audioglobe, che vince nello stesso anno il Premio Nuova Canzone d’Autore al M.E.I. di Faenza e arriva in finale al Premio Fuori dal Mucchio 2006 e al Premio De Andrè 2006.

Il secondo album, Era che così esce a marzo 2008, per Mizar Records/Novunque e viene presentato in tutta Italia con un tour di due anni in cui si contano 170 date tra le quali spiccano le partecipazioni al Premio Tenco 2008 e al Premio Ciampi 2009. A novembre 2010 esce La Repubblica del Sole, il terzo album, creato anche con la collaborazione dei nuovi musicisti e accompagnato da un ottimo successo di critica e pubblico. Dopo tre dischi dalla cifra stilistica assolutamente riconoscibile e un imponente tour di 180 date per il Belpaese, Ettore decide di cambiare ragione sociale e condividere con il fratello Marco la scrittura dei brani. Non più Ettore Giuradei dunque ma i GIURADEI. Si presentano adesso per Picicca Dischi con un nuovo lavoro che sazia la sete di tutti i sentimenti possibili, esorta a godersi l’ultimo respiro e a muovere le cose per riscrivere il presente. Il tutto raccontato con attitudine furiosa, tanto quanto con intimità acustica, lungo una narrazione in cui abbandonarsi all’amore e al pensiero critico è sempre una violenza necessaria. Raccontano in modo magistrale le ansie di chi ha perso la bussola del suo tempo, la fame d’amore, il godimento. In tempi di aridità mentale e sentimentale i GIURADEI sono merce rara.

Dischi

modern table lamps