• Carrello€0

MAX MAZZOTTA - Fiabeschi torna a casa - CD

€10

MAX MAZZOTTA – Fiabeschi torna a casa – CD

Avete mai pensato quale sarebbe stato il futuro dei personaggi nati dalla matita di Andrea Pazienza, se il fumettista oggi avesse potuto disegnare ancora le loro storie? A chiederselo è Max Mazzotta, regista e attore cosentino, che a distanza di 10 anni, dopo aver dato nel 2003 volto e anima ad Enrico Fiabeschi, in Paz! dà un seguito ideale alle vicende di questo personaggio, alle prese dopo il fallimento degli anni universitari e la fine della sua storia d’amore, con il ritorno nella sua città natale, in Calabria. Mazzotta si cimenta con Fiabeschi torna a casa per la prima volta dietro la macchina da presa e ne scrive anche anche la colonna sonora calandosi nelle vesti di cantautore sui generis. Quello che ne vieni fuori sono 11 brani inediti che si rifanno al teatro-canzone e alle sonorità popolari contaminate dalla musica elettronica. Una narrazione fortissima e una metrica inusuale: dentro troverete ballate e musica acida, la canzone d’autore che si declina grazie ad un approccio teatrale modernissimo. Come il Fiabeschi del film, Mazzotta, ci racconta anche in musica la parabola del ritorno: un percorso introspettivo, che si sostanzia grazie a una scrittura profondamente lisergica. Brani che sono la somma di evoluzioni e di mutamenti, di successi e fallimenti; è come la piazza del paese che ci ha visto nascere e crescere, e alla quale bisogna tornare, di tanto in tanto, per cercare di capire qualcosa sul nostro esistere.
Category: .

Descrizione prodotto

Avete mai pensato quale sarebbe stato il futuro dei personaggi nati dalla matita di Andrea Pazienza, se il fumettista oggi avesse potuto disegnare ancora le loro storie? A chiederselo è Max Mazzotta, regista e attore cosentino, che a distanza di 10 anni, dopo aver dato nel 2003 volto e anima ad Enrico Fiabeschi, in Paz! dà un seguito ideale alle vicende di questo personaggio, alle prese dopo il fallimento degli anni universitari e la fine della sua storia d’amore, con il ritorno nella sua città natale, in Calabria. Mazzotta si cimenta con Fiabeschi torna a casa per la prima volta dietro la macchina da presa e ne scrive anche anche la colonna sonora calandosi nelle vesti di cantautore sui generis. Quello che ne vieni fuori sono 11 brani inediti che si rifanno al teatro-canzone e alle sonorità popolari contaminate dalla musica elettronica. Una narrazione fortissima e una metrica inusuale: dentro troverete ballate e musica acida, la canzone d’autore che si declina grazie ad un approccio teatrale modernissimo. Come il Fiabeschi del film, Mazzotta, ci racconta anche in musica la parabola del ritorno: un percorso introspettivo, che si sostanzia grazie a una scrittura profondamente lisergica. Brani che sono la somma di evoluzioni e di mutamenti, di successi e fallimenti; è come la piazza del paese che ci ha visto nascere e crescere, e alla quale bisogna tornare, di tanto in tanto, per cercare di capire qualcosa sul nostro esistere.

Informazioni aggiuntive

modern table lamps